Premiata Macelleria Enigmi e Misteri

Enigmi, Misteri e preoccupazioni

Diario di Lisa

Vuoi risolvere un enigma? Allora dovresti parlare con il re degli enigmi: mio fratello!

Quando ha un po’ di tempo a disposizione si diletta a leggere vari libri di decriptazione, fa i rebus, disegna labirinti, insomma sono convinta che sia un mezzo genio anche se non lo da a vedere.

Io sono ancora troppo “piccola” per capire tutto, così mi dice sempre, però mi fa vedere spesso cosa studia e cosa elabora, è convinto che in futuro possa servire avere una mente analitica in grado di risolvere problemi complessi, cosa ci sarà mai da risolvere o da scoprire nella vita che stiamo facendo qui alla Premiata Macelleria proprio non lo so ma lui persevera in questa cosa.

Io mi divertirei sicuramente di più con qualche trucco di magia, oppure qualche incantesimo e invece mi tocca sorbirmi le sue spiegazioni sui vari enigmi ancora irrisolti della storia o di macchine famose, come Enigma di Turing che fu utilizzata durante la guerra per inviare messaggi in codice. Si interessa ai vari metodi usati dalle spie o dalle società segrete per non divulgare a tutti informazioni riservate ma a me comunque sembrano tutte cose più grandi di noi, anche se pensare che fuori dalla Premiata Macelleria esista un mondo così vasto di significati è sicuramente qualcosa di molto affascinante… Con tutte le sue spiegazioni a volte mi immagino di vivere un’incredibile avventura in cui partecipo alla scoperta di un tesoro nascosto utilizzando solo il ragionamento e la deduzione, risolvendo codici che fanno aprire passaggi segreti all’interno di un meraviglioso castello incantato… chissà se prima o poi non accada davvero!

Per il momento ho altre preoccupazioni però a cui pensare, devo sperare che una sera nostro padre esca per parlare con mio fratello, abbiamo in sospeso la questione sull’uomo in nero dell’emporio e non voglio lasciar passare troppo tempo. L’altro giorno ho sentito la nostra dirimpettaia che parlava con lui, le diceva di stare tranquilla e che avrebbe aperto l’emporio al più presto e che lui avrebbe potuto darle “qualcosa” per alleviare i suoi dolori… Lei è malata da tempo, non so di preciso cos’abbia ma la mamma a volte andava da lei per aiutarla nelle faccende che lei non era in grado di fare a causa del dolore. Quello che mi ha preoccupato è stato sentire il rumore della sua voce mentre le diceva: “all’emporio troverà qualcosa che le farà passare tutti i dolori”… la S di “qualcosa” aveva un suono strano, come se fosse stato il sibilo di un serpente che mi ha raggelato il sangue

 

— Quali saranno gli enigmi celati nella Premiata Macelleria? Vistita Emporium Escape a Novate Milanese

Emporium Escape | Via Cavour, 60 - 20026 Novate Milanese (MI) - tel. (+39) 351 530 4353
info@emporiumescape.com - REGOLAMENTO - PRIVACY POLICY